1. Invecchiamento attivo
  2. La medicina del terzo millennio
  3. I quattro pilastri della Medicina Antiaging
  4. Link utili

Cos’è la Medicina Antiaging? L’invecchiamento non è una malattia ma il percorso naturale di un’esistenza prolungata. Esistono diversi modi di invecchiare, l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di mantenere il più a lungo possibile l’agilità fisica e mentale e lo stato di benessere. Quindi è possibile invecchiare bene rallentando l’invecchiamento.

Importanti sono il monitoraggio delle funzioni biologiche e uno screening che segnali il rischio di insorgenza di patologie degenerative così da intervenire preventivamente.

Nella medicina antiaging quattro argomenti sono a suo favore:

  • E’ una macchina benefica, perché mantiene la salute e previene le malattie;
  • La qualità della vita è migliore in quanto si è più attivi e in salute;
  • Chiunque rimane autosufficiente fino alla fine della propria vita;
  • Si potrà ridurre l’incidenza di tutte le più comuni cause di morte nelle società civilmente avanzate.

 

Invecchiamento attivo

Sinonimo di anti-invecchiamento, descrive gli obiettivi della medicina per rallentare i processi di indebolimento e invecchiamento manifestati dal corpo dopo aver raggiunto una certa età, di circa quarant’anni, per mezzo di terapie e diagnosi preventive personalizzate.

 

La medicina del terzo millennio

La medicina anti-invecchiamento è la medicina del terzo millennio che, prima, fornisce una carta d’identità biologica per ogni singolo individuo e poi, procede con misure idonee a migliorare tutte le funzioni dell’organismo. Per definire l’indice di stato di usura delle cellule dell’organismo umano, si applicano strategie integrate di prevenzione e cura di tipo dietetico, farmacologico e comportamentale allontanando i disturbi legati al fenomeno dell’invecchiamento.

La medicina anti-invecchiamento non è sovrapponibile alla geriatria o alla gerontologia che sono discipline che si occupano delle malattie degli anziani, ma è rivolta a tutti i soggetti di tutte le età a partire da 30-35 anni e cioè quando si cominciano ad avere le prime modificazioni delle cellule del cervello con la perdita di preziosi equilibri immunologici, metabolici e neuronali.

La medicina antiaging aiuta a “vivere meglio e più a lungo”.

 

Medicina Antiaging

La Medicina Antiaging. Medicina Funzionale Regolatoria.

 

I quattro pilastri della Medicina Antiaging

  • Stile di vita: il modo in cui si sceglie di condurre la propria vita;
  • Nutrizione: vari tipi di dieta, integratori, microelementi, antiossidanti, ecc…;
  • Fitness: attività fisica e mentale, esercizio della propria forza e resistenza fisica, meditazione, ginnastiche, danza;
  • Terapia ormonale sostitutiva, rivolta alla cura degli squilibri ormonali; endocrinologia estetica.

Gli obiettivi della medicina antiaging sono:

  1. Conoscenza dell’età funzionale;
  2. Eliminazione dei fattori di rischio;
  3. Prevenzione dei danni cellulari;
  4. Cura dei settori del corpo danneggiati;
  5. Miglioramento del rendimento psico-fisico individuale.

Ti può interessare anche:
Medicina Funzionale
Fitoterapia
Wellness & antiaging
L’alimentazione corretta nella Medicina Estetica
Omotossicologia
Come rimodellare la pelle del collo


 

Dott.ssa Roberta Antonutti - Medico Chirurgo

Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO)

 

 

Tutte le informazioni e/o contenuti pubblicati nel sito della Dott.ssa Roberta Antonutti hanno puro scopo informativo e/o divulgativo. Le informazioni diffuse dal sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico e tra medico specialista e medico di medicina generale.