1. Le smagliature: cause e rimedi
  2. Inquadramento omotossicologico
  3. La terapia integrata
  4. Trattamento biomesoterapico
  5. Terapia orale
  6. Terapia nutraceutica
  7. Link utili

Cosa sono le smagliature e quali sono i rimedi? Le smagliature (strie distensae, strie rubrae e strie arofiche) sono alterazioni atrofiche lineari dello strato dermico che di solito si localizzano nella regione dei glutei, sulle superfici interne delle cosce, sui fianchi, sul seno e sul ventre.

 

Le smagliature: cause e rimedi

La causa, generalmente, è una variazione delle masse corporee dovuta all’ingrassamento o dalla crescita delle masse muscolari  ed è favorita da condizioni di stress che fanno aumentare la produzione di cortisolo il quale interferisce con la sintesi di collagene ed elastina.

Quando la stria ha ancora una tinta rosea è possibile ottenere discreti risultati per mezzo della biomesoterapia accompagnata da una buona terapia omotossicologica.

 

Inquadramento omotossicologico

Le smagliature, secondo l’omotossicologia, sono inquadrate nella tavola delle Omotossicosi sulla base dello stadio evolutivo:

  • nella fase di infiammazione della cute e dei suoi annessi: quando inizia a manifestarsi sofferenza per la tensione delle strutture che costituiscono il derma;
  • nella fase di deposito: quando la tensione altera l’elasticità delle fibre collagene ed elastiche;
  • nella fase di impregnazione: quando ormai l’alterazione del derma ha prodotto  le cicatrici.

 

smagliature rimedi

Smagliature: i rimedi. Medicina Estetica.

 

La terapia integrata

La terapia integrata delle smagliature è efficace soprattutto quando sono di recente formazione. Si riesce ad ottenere un’evidente attenuazione dell’inestetismo a una restituzione della funzione elastica del derma.

La terapia comprende il trattamento biomesoterapico con cocktail a effetto rivitalizzante, o in alternativa la veicolazione transcutanea del cocktail per mezzo della magnetoforesi.

Importante è la terapia orale che grazie ad un prodotto con effetto tonico e ricostituente, modula lo stress e grazie ad alcuni medicinali omotossicologici e i fattori di crescita favorisce la detossificazione, la produzione del derma e la bonificazione dei tessuti cutanei.

È opportuno un sostegno dei meccanismi antiossidanti ottenuto per mezzo dell’integratore nutraceutico. Da non trascurare l’effetto dato dall’applicazione topica di un prodotto cosmeceutico secondo i criteri dell’omotossicologia.

 

Trattamento biomesoterapico

Il trattamento biomesoterapico delle smagliature prevede l’utilizzo di un cocktail di farmaci miscelati tra di loro in un’unica siringa ed iniettati secondo le tecniche della mesoterapia. Nel protocollo devono essere presenti medicinali omeopatici per la stimolazione istologica della cute e dei suoi annessi e per il miglioramento del microcircolo.

 

Terapia orale

In base alle condizioni del paziente bisogna predisporre una buona terapia orale per mobilizzare e favorire l’escrezione delle tossine accumulate per contrastare lo stress e per favorire la crescita ed il differenziamento delle cellule epiteliali e dei fibroblasti.

Il protocollo comprende drenanti connettivali ed emuntoriali con fattori di crescita insieme ad una terapia antiage che favorisce il trofismo cutaneo.

Queste terapie devono accompagnare un trattamento biomesoterapico per tutta la sua durata.

 

Terapia nutraceutica

Per migliorare il risultato del trattamento delle smagliature bisogna associare uno stile di vita sano e con abitudini alimentari corrette. Inoltre è assai utile  l’integrazione di complementi nutrizionali per il ripristino di tutti i principali meccanismi antiossidanti; per rinforzare sulla pelle la metionina, la biotina, la colina e l’inositolo; per il riequilibrio acido base per l’ottimizzazione delle funzioni fisiologiche dell’organismo.

 

Se vuoi sapere di più sulla Medicina Estetica vedi anche:


 

Dott.ssa Roberta Antonutti - Medico Chirurgo

Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO)

 

 

Tutte le informazioni e/o contenuti pubblicati nel sito della Dott.ssa Roberta Antonutti hanno puro scopo informativo e/o divulgativo. Le informazioni diffuse dal sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico e tra medico specialista e medico di medicina generale.