Lentiggini solari e senili: cosa sono e come eliminarle? Le lentiggini solari e senili sono segni di fotoaging che aumentano con l’avanzare dell’età.

    1. Invecchiamento del dorso delle mani
    2. Lentiggini come eliminarle: la biorivitalizzazione
    3. Effetti collaterali della biorivitalizzazione
    4. Link utili

Le lentiggini presenti sul décolleté si possono trattare o con peeling su tutta la zona o con lo spot peeling sulla singola lentigo. I pazienti devono essere informati dell’importanza di proteggersi dai raggi UV.

Le mani sono state trascurate per anni, infatti, i dermatologi e medici estetisti, spesso, le sottovalutano dedicandosi al ringiovanimento del volto e del collo.

Ultimamente sono state proposte diverse metodiche per contrastare questi processi involutivi localizzati sul dorso delle mani: i topici riducono i segni più superficiali del foto invecchiamento, mentre le tecniche di micro dermoabrasione, peeling chimici, laserterapia, luce pulsata, radiofrequenza, biostimolazione, scleroterapia, filler e lipofilling sono rivolti a migliorare le alterazioni più profonde.

È fondamentale una corretta individuazione dell’inestetismo da correggere permettendo così il metodo più opportuno da utilizzare per ottenere un risultato esteticamente soddisfacente.

 

Invecchiamento del dorso delle mani

L’invecchiamento del dorso delle mani è dovuto alla riduzione di diverse variabili:

      • idratazione;
      • elasticità;
      • trofismo;
      • luminosità.

A causa di cronoaging e fotoaging sono presenti iperpigmentazioni, anomalie della vascolarizzazione, atrofia del tessuto sottocutaneo e, alcune volte, tumori della cute.

 

Lentiggini come eliminarle: la biorivitalizzazione

Il ringiovanimento delle mani si basa su una tecnica combinata: la biorivitalizzazione associata a un peeling.

 

lentiggini come eliminarle

Il ringiovanimento delle mani si basa su una tecnica combinata: la biorivitalizzazione associata a un peeling.

La biorivitalizzazione, che negli ultimi anni ha assunto un ruolo determinante nella Medicina Estetica, consiste nell’iniettare a livello del derma superficiale sostanze perfettamente biocompatibili e totalmente riassorbibili (acido ialuronico associato a vitamine e oligoelementi).

Essi hanno una funzione di stimolo e riattivazione dei fibroblasti determinando un effetto trofico del tessuto dermico superficiale. Infatti biorivitalizzare significa attivare biologicamente una parte del nostro corpo ottimizzando la fisiologia. Dopo 2 o 3 sedute di biorivitalizzazione le mani appaiono molto più luminose e idratate.

Gli effetti sono immediati, cumulativi e il turgore, l’elasticità e la compattezza migliorano con il tempo se i trattamenti vengono ripetuti costantemente.

La biorivitalizzazione non è solo curativa ma anche preventiva, ricostruisce e riorganizza la struttura della pelle.

Effetti collaterali della biorivitalizzazione

Gli effetti collaterali sono scarsi: lieve eritema e piccoli ematomi, legati soprattutto alla metodica di esecuzione piuttosto che ai prodotti iniettati ed è poco dolorosa per il paziente.

Ti può interessare anche:
Medicina Funzionale
Fitoterapia
Omotossicologia
La Mesoterapia Antalgica


 

Dott.ssa Roberta Antonutti - Medico Chirurgo

Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO)

 

 

Tutte le informazioni e/o contenuti pubblicati nel sito della Dott.ssa Roberta Antonutti hanno puro scopo informativo e/o divulgativo. Le informazioni diffuse dal sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico e tra medico specialista e medico di medicina generale.