Trattamento per couperose e cheratosi attinica con luce pulsata

Perché trattare con luce pulsata? Con 3 sedute a distanza di un mese è possibile migliorare l’evidenza di rossore diffuso e vari tipi di teleangectasia sul volto.
In questo caso il bersaglio che sfrutta il principio della fototermolisi selettiva è l’emoglobina presente all’interno dei sottili vasi sanguigni presenti nelle zone arrossate del volto.

couperose cura roberta antounutti

La luce assorbita dal sangue viene trasformata in calore e quindi condotta alla parete del vaso.
Di conseguenza il sangue si coagulera’ e la parete distrutta del vaso sparirà gradualmente. Ne consegue una rimozione dei sottili vasi visibili e del rossore diffuso.

Nel caso delle cheratosi attiniche, le cosiddette macchie del volto che possono comparire in chi è abituato ad esporsi al sole ripetutamente, accade che la luce pulsata è assorbita dalla melanina.
Questa viene prodotta da cellule epidermiche denominate cheratinociti.

I cheratinociti vengono quindi distrutti secondo il meccanismo di fototermolisi selettiva.
L’effetto finale sarà una pelle più uniforme nel colorito priva di macchie e rossori indesiderati.

Se vuoi sapere di più sulla Medicina Estetica vedi anche:


 

Dott.ssa Roberta Antonutti - Medico Chirurgo

Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO)

 

 

Tutte le informazioni e/o contenuti pubblicati nel sito della Dott.ssa Roberta Antonutti hanno puro scopo informativo e/o divulgativo. Le informazioni diffuse dal sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico e tra medico specialista e medico di medicina generale.