1. PEFS e Adiposità localizzata
  2. Trattamento mesoterapico di PEFS e Adiposità localizzata
  3. Link utili

Nel caso della Mesoterapia Energetica, le microiniezioni vengono praticate a distanza dalla regione affetta con effetti legati a fenomeni di riflessoterapia.

L’ago usato, o in agopuntura, o in mesoterapia, una volta introdotto nella pelle evoca degli stimoli nocicettivi che generano a loro volta un’analgesia.

 

Mesoterapia energetica e Meso-agopuntura

Mesoterapia energetica e Meso-agopuntura. Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO).

L’introduzione medicamentosa per via mesoterapica, a livello di punti specifici propri dell’agopuntura e secondo la mappa agopunturistica (meso-agopuntura), in corrispondenza dell’orecchio, a livello metamerico della zona corporea affetta, darebbe dei risultati soddisfacenti. Ciò avviene specialmente quando la mesoterapia energetica viene associata alla mesoterapia classica.

Vediamo come prendere in esame le patologie con implicazioni funzionali ed estetiche che riguardano il corpo e il loro trattamento mesoterapeutico come la patologia micro vascolare venolinfatica, l’adiposità localizzata e la panniculopatia edematofibrosclerotica (PEFS).

 

PEFS e Adiposità localizzata

La PEFS ha una predisposizione genetica e le cause concomitanti sono: genetica, stile di vita, farmaci, ambiente, postura, endocrinopatie, obesità, sovrappeso, insufficienza venolinfatica.

Il rallentamento del flusso a livello del microcircolo dermo-ipodermico causa la stasi del sistema microvasculo-connettivale e, con l’aumentare della permeabilità del sistema capillare, scatena l’edema ricorrente del tessuto adiposo. Quindi avremo:

  • Stasi con aumentata permeabilità ed edema;
  • Danno cellulare con fibrosi iniziale;
  • Connettivizzazione tissutale fibrosclerotica;
  • Formazione di micro e macronoduli lobulari adiposi.

L’adiposità localizzata è l’eccedenza di tessuto adiposo, a differenza della panniculopatia edematofibrosclerotica, il tessuto adiposo, non è alterato. Quindi è utile in questi casi la mesoterapia.

 

Trattamento mesoterapico di PEFS e Adiposità localizzata

Gli obiettivi del trattamento mesoterapico sono tre:

  1. Lipolitico
  2. Vasculotropo
  3. Eutrofizzante

Queste iniezioni possono essere praticate in ogni zona del corpo: coscia, ginocchio, gluteo, regione cervicale, ecc. Senza alcuna controindicazione.

Le attività dei farmaci utilizzati in mesoterapia sono:

  • Influenza sul riassorbimento dell’edema sottocutaneo;
  • Azione sulla fibrosi interstiziale connettivale e periva scolare;
  • Ripristino del microcircolo e riequilibrio del metabolismo protidico e lipidico.

Quando vi è un’insufficienza venoso-linfatica con grave ostacolo alla circolazione venosa di ritorno e raccolta di cataboliti si ricorre anche a un trattamento mesoterapico con farmaci omeopatici per stimolare la circolazione, eliminare i cataboliti e ridurre il tessuto adiposo.

Se vuoi sapere di più sulla Mesoterapia vedi anche:

Vedi anche:


 

Dott.ssa Roberta Antonutti - Medico Chirurgo

Dott.ssa Roberta Antonutti – Ghirurgia Generale – Ronchi dei Legionari (GO)

 

 

Tutte le informazioni e/o contenuti pubblicati nel sito della Dott.ssa Roberta Antonutti hanno puro scopo informativo e/o divulgativo. Le informazioni diffuse dal sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico e tra medico specialista e medico di medicina generale.